Add to Flipboard Magazine.
atac-roma

SEMPRE MENO ITALIANI SUI MEZZI PUBBLICI, A ROMA FUGA DAI BUS

​NELLA CAPITALE -6% NEL 2015. IN RIALZO A MILANO, +4,1% 

In Italia si riduce la quota di chi sceglie di spostarsi con i mezzi pubblici, bus o metro. A certificarlo e’ l’Istat che ha aggiornato i dati sulla mobilita’ urbana al 2015. ‘La flessione e’ spiegata quasi interamente dalle forti variazioni di segno opposto registrate a Roma e Milano (rispettivamente -6% e +4,1% di passeggeri trasportati)’, spiega l’Istituto. Insomma, sul calo complessivo pesa il ribasso della Capitale. Flessione solo parzialmente controbilanciata dal rialzo nella citta’ lombarda.

In Italia si riduce la quota di chi sceglie di spostarsi con i mezzi pubblici, bus o metro. A certificarlo e’ l’Istat che in settimana ha aggiornato i dati sulla “mobilita’ urbana” al 2015. “Dopo la debole ripresa del 2014, torna a calare la domanda di trasporto pubblico locale (Tpl) nei capoluoghi di provincia, pari a 186,8 passeggeri per abitante contro i 189,5 dell’anno precedente. La flessione e’ spiegata quasi interamente dalle forti variazioni di segno opposto registrate a Roma e Milano (-6 e +4,1% di passeggeri trasportati, rispettivamente)”, spiega l’Istituto. Insomma sul calo complessivo pesa il ribasso registrato nella Capitale. Flessione solo parzialmente controbilanciata dal rialzo registrato nella citta’ lombarda. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *